Analisi del contesto-Risk Management srl

Analisi del contesto

 

Contesto interno e esterno

Fattori positivi e negativi

L'analisi del contesto rappresenta il primo e fondamentale passo al fine di conoscere opportunità e minacce che incombono sugli obiettivi di un progetto, o più in generale della nostra organizzazione.

La comprensione del contesto è, in altri termini, l’identificazione dei fattori interni ed esterni che possono avere un’influenza sulle nostre finalità.

Inquadrare la realtà aziendale, le risorse, al settore di appartenenza, al quadro normativo di riferimento ed altre caratteristiche servono quali punto di partenza per l'identificazione dei rischi.

L'analisi del contesto può essere svolta utilizzando come strumento l'analisi SWOT.
Quali caratteristiche interne alla nostra realtà impattano o potrebbero impattare sugli obettivi? quali sono i nostri punti di forza o di debolezza?
Quali elementi dell'ambiente in cui operiamo impattano o potrebbero impattare sugli obettivi? quali sono le minacce e le opportunità?

Infine conviene osservare che per definire il contesto in modo appropriato dipende da un’efficace comunicazione e consultazione con le parti interessate. 

La Consultazione delle parti interessate utile inoltre 

- assicurare che vengano capiti e considerate gli interessi delle parti interessate,

- ottenere dati utili per l'identificazione, l'analisi e valutazione dei rischi.

Contesto interno

Un metodo efficace per affrontare il problema consiste nella scomposizione del contesto interno tramite l’analisi PRIMO_F

  • Personale
  • Risorse
  • Innovazione (capacità di)
  • Marketing e vendite
  • Organizzazione ed operatività
  • Finanziaria
 

Contesto esterno

Un metodo efficace per affrontare il problema consiste nella suddividere il contesto esterno tramite l’analisi PEST

  • Politici e legali,
  • Economici,
  • Sociali ed ambientali,
  • Tecnologici